QUESTURA GORIZIA: EDIFICIO INSICURO ED INDEGNO PER “ISTITUZIONE POLIZIA”

Tutti sono obbligati a rispettare leggi, disposizioni e norme in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro. È paradossale ma a Gorizia non è così proprio per l’Istituzione Polizia di Stato! Infatti, seppur limitatamente al palazzo della questura di piazza Cavour, detti vincoli non sono affatto osservati. Non per dolo o colpa degli operatori della sicurezza quanto piuttosto per indifferenza delle istituzioni. La denuncia è del Siulp goriziano, il sindacato più rappresentativo della Polizia di Stato che tramite il suo segretario provinciale Sammito Giovanni, esprime l’amarezza per lo stato in cui versano i luoghi di lavoro ubicati all’interno dell’edificio che ospita l’autorità provinciale tecnica di Pubblica Sicurezza. E, si badi bene, non si tratta più di salubrità o prevenzione segnalato alle autorità competenti agli inizi del 2000; la condizione attuale è di pericolo ed assoluta inadeguatezza tante’ che il questore ha dovuto distribuire quanto più personale possibile presso gli altri tre siti in cui è frammentato attualmente la questura.

Leggi il seguito